Tag

, , , ,

Kerala13 212 Fine dell’inverno. Inizio della primavera.
Prepariamo un’insalata di cavolo cappuccio.
Pensate che non sia più la stagione?  Sbagliato.
Esistono tre varietà di cavolo cappuccio e sono coltivate soprattutto al sud.
C’è  quello
precoce che troviamo in inverno, c’è  il tardivo a palla compatta, di gusto dolce, sul mercato dalla primavera all’estate e c’è la paesanella, varietà raccolta in tarda estate e in autunno.
Si conserva a lungo in frigorifero e quindi può essere sempre a nostra disposizione.
Il cavolo cappuccio possiede un’alta percentuale di acqua, un basso valore energetico, un equilibrato contenuto vitaminico e un discreto contenuto di calcio, fosforo e potassio.
Visto che la maggior parte dei nutrienti vengono, però, distrutti dalla lunga cottura, facciamo un’insalata di cavolo crudo, semplice, veloce ma fantasiosa.

Ingredienti per 4 persone
Mezzo cavolo cappuccio
1 cipolla rossa
1 mela
Succo di  mezzo limone
Olio
Sale
1  cucchiaio di semi di finocchio

Tagliate mezzo cavolo cappuccio a striscioline sottilissime. Lavatelo e asciugatelo.
Fate a fettine molto sottili  una cipolla rossa e lasciatela a bagno in acqua fredda per 10 minuti.
Mescolate poi il cavolo, la cipolla e una mela privata del torsolo e tagliata a fette sottili.
Condite l’insalata con 4 cucchiai di olio, il succo di mezzo limone filtrato, un pizzico di sale e un cucchiaio di semi di finocchio tostati precedentemente in padella.
L’insalata è pronta!

P1020434

Annunci