Tag

, , , , ,

crocchette 2 cut

Halloween è finito ma le zucche sono sempre lì, pronte a diventare zuppe, creme, contorni, condimenti per primi piatti, paste al forno…oppure crocchette!
E’ la sua stagione! La zucca sazia ma ha poche calorie. E’ ricca di fibre, calcio, fosforo, magnesio e ha pochi zuccheri. E’ un diuretico e un digestivo naturale.

Ingredienti per le crocchette

400 g zucca
1 cipolla
2 cucchiai di olio
300 g robiola
100 g farina
sale e pepe
rosmarino

Lavate la zucca. Mettetela in forno e fatela appassire per 40 minuti circa. Togliete poi la buccia e mettete la polpa ormai morbida in una terrina.
Soffriggete la cipolla nei due cucchiai di olio e poi versate la polpa di zucca. Fate cuocere  il tempo necessario per farla asciugare bene.
Frullate tutto. La crema deve essere abbastanza densa. Lasciatela intiepidire.  Aggiungete il sale, il pepe, il rosmarino, la farina e il formaggio mescolando fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.
Aiutandovi con un cucchiaio fate delle palline. Infarinatele e fatele friggere in olio bollente per qualche minuto fino a che le crocchette non diventano dorate. Fatele asciugare su carta assorbente e servite ben calde.
Sempre valida l’alternativa di una cottura “più sana” in forno. Una teglia, carta forno e il gioco è fatto!

Come  orientarsi nella scelta della zucca perfetta e matura? Visto che si cucina anche con i sensi, il primo esercizio è la vista. Osservatela e controllate che il picciolo sia integro e secco, che la pelle non abbia  macchie o ammaccature.  Poi passate all’udito. Provate a dare piccoli colpi con la mano.  Se il suono  è sordo la zucca all’interno sarà matura e compatta. Se invece il suono è sonoro la zucca sarà poco compatta e poco dolce.
C’è chi utilizza anche il metodo delle nonne. Si immerge la zucca in una bacinella d’acqua. Se va a fondo la zucca è sicuramente matura.

Volete avere una tabella delle verdure di stagione  e fare la spesa in maniera oculata? Qui.

Annunci